SCEGLI LA NAZIONE:

News RAF Tennis

A BIANCHI LE PREFINALS CREMONA BRONZE DI SPINO!

Sul bellissimo sintetico di Spino d'Adda si sono giocate le prefinals Raft categoria Bronze di Cremona, con un'entry list bella tosta e Rebels accorsi nel fortino Cremasco da Cremona, Milano, Lodi, Brescia, tutti alla caccia dell'ambitissimo ticket per le Finals in terra Slovena. Nei primi turni e negli ottavi di finale ai 9 si svolgono le consuete lunghe battaglie: un Bertazzoni in gran forma supera Bersani 9-2, Stepic (che gioca a tennis da due mesi, ma non sembra proprio :)) supera 9-8 Fausti in un match altalena, il tostissimo giocatore di casa Barochelli 9-5 sul veterano milanese del circuito Manes, un solidissimo Fortuna supera il tennis rischioso di Guerrini 9-6, Milano batte Vertola e le sue mazzate con la sua regolarità da fondo e tanti game lottatissimi 9-2, Bianchi supera di testa il tostissimo compagno di allenamenti Valeri 9-4, gran match quello tra Ingrosso e Bonetti, giocatori di livello superiore, nel purgatorio Bronze solo di passaggio, grandi scambi, grande intensità e tanti tanti killer point e break, la spunta Rossano ma Gianluca ha impressionato il pubblico. Mastromatteo Tisa è un match divertentissimo, gli stili dei due s'incastrano benissimo e generano un gran bello spettacolo per gli spettatori, Matteo la spunta 9-6 su Rosario; Follone esordisce con Stepic superandolo 9-4, gran bel tennis quello di Cesare, colpi puliti, scolastici, d'altri tempi, Milan non ha sfigurato, si prospettano molti successi nella sua giovanissima carriera. Doni avanti 6-3 con Bertazzoni beneficia del ritiro di Maurizio, che patisce un risentimento alla coscia, peccato perché il match, giocato sui killer, era apertissimo. Chiudono gli ottavi Santangelo e Bianchi, match maratona di un'ora e mezza, 12 killer point, Andrea, con il suo tennis resiliente, mette a dura prova la resistenza mentale di Claudio, la svolta del match sul 5-5, dove Claudio vince un killer dopo uno scambio interminabile di 70 colpi, Andrea accusa il colpo e getta alle ortiche il turno successivo di servizio con 4 errori non da lui, Claudio ringrazia e chiude 9-6 non senza patemi. Nei quarti Doni avanti 3-0 su Baronchelli passa il turno, altro infortunio muscolare, Stefan inizia ad essere guardato con preoccupazione dagli avversari :) ma non ingannino i ritiri, gioca una gran bel tennis ultra aggressivo ed un pò svalvolato, Fortuna cede 6-3 al finalista Bonetti facendogliela sudare parecchio (gran torneo Giorgio!), Follone 6-5 su un Mastromatteo spumeggiante ma costretto a tirare tutto dal mal di schiena, partita molto bella, forse qualitativamente la migliore, per il tennis espresso da entrambi, mentre Bianchi supera Milano 6-3, Alessandro troppo stanco per reggere la gran fisicità di Claudio, ma autore di un ottimo torneo. In semifinale la solidità di Bonetti ha la meglio sull'irruenza di Doni, che sente troppo il match, ma non sfigura affatto, mentre nella seconda semi Follone cede 6-3 ad un Bianchi che non molla niente, regalando letteralmente due killer, come dice un illustre spettatore "Cesare ha più tennis di tutti quelli che abbia visto qui nel weekend, sa fare più cose, solo che ogni tanto rischia troppo!". La Finale vede trionfare Claudio su uno stremato Rossano che ha fatto un gran torneo ma non ne aveva proprio più. Complimenti a Bianchi, che passa Silver e si guadagna letteralmente il biglietto per Portorose giocando 4 ore e mezza di tennis molto corretto, intensissimo e propositivo in poche ore. Grazie al Circolo per l'ospitalità ed a Giorgio per il doppio ruolo giocatore-organizzatore, grazie a tutti i partecipanti! Alla prossima!! #StayRebel #PrefinalsBronzeSpino #BeRaft

Commenti (0)

scrivi un commento